Cerca

Fiera SPS Italia: il meglio dagli stand

Fiera-SPS-Italia-sacchi-elettroforniture

Abbiamo visitato per te SPS IPC DRIVES, la più importante fiera italiana dedicata all’Automazione Industriale.
Una fiera che cresce al ritmo dell’innovazione: 33.194 visitatori e 738 espositori, in crescita del +10% rispetto alla passata edizione, distribuiti su 62.000 m² di padiglioni(+20% rispetto al 2016).

Tema centrale è rappresentato da Industria 4.0 e dalla trasformazione digitale dei processi produttivi. Particolare attenzione dedicata alla cyber security, argomento cruciale per garantire l’interconnessione e al tempo stesso salvaguardare macchine e processi da attacchi informatici.

Passiamo ora in rassegna le novità presentate dai nostri fornitori partner, scelti per te, in diretta dagli stand.

DATALOGIC
Nell’Industria 4.0 non può mancare la sicurezza macchine: Datalogic introduce Sentinel, un laser scanner di sicurezza estremamente flessibile, che memorizza l’ambiente da proteggere, dotato di tutte le funzioni necessarie per le applicazioni statiche e in futuro anche dinamiche, il tutto in un dispositivo compatto.
Per il controllo di qualità Datalogic propone Matrix 120: il più piccolo scanner industriale Sentinel disponibile sul mercato e con tecnologia 2D imager, facilmente integrabile in ogni tipo di ambito produttivo.



ROCKWELL AUTOMATION
Visibili allo stand Rockwell Automation i nuovi moduli Compact I/O serie 5069, che forniscono controllo ad alte prestazioni ed espandono le funzionalità della piattaforma Logix. I controllori CompactLogix 5380 serie 5069 sono ideali per le applicazioni nello spazio midrange che richiedono comunicazioni ad alte prestazioni, I/O e controllo assi integrato su EtherNet/IP fino a 32 assi.

PIZZATO
Offrire dispositivi di sicurezza innovativi e affidabili sono state le linee guida di Pizzato nella progettazione di NS, gli interruttori di sicurezza con elettromagnete e tecnologia RFID con elevati gradi di protezione. Grazie alla codifica univoca garantisce performance di sicurezza elevate in SIL 3 e PLe anche in serie fino a 32 dispositivi.

OMRON
Omron presenta Sysmac NX1, nuova gamma di CPU compatte che integrano connettività, motion control e I/O in una custodia compatta, mettendo a disposizione delle macchine di taglia medio-piccola motion control e sequence control.
Numerose le integrazioni fra robotica e produzione, in un ambiente dove i processi automatici si completano con soluzioni di trasporto automatizzato flessibile e sicuro.

SCHNEIDER ELECTRIC
In casa Schneider il tema portante è lo Smart Manufacturing con esempi concreti di come evolve l’industria manifatturiera. Seguendo queste linee guida tra le novità presenti allo stand spiccano Altivar 340 e RFID Preventa XCSR. ATV340 unisce in un solo prodotto caratteristiche che ottimizzano l’installazione, un eccezionale livello di controllo applicazione, funzionalità di automazione evolute e di facile integrazione. La nuova generazione di sensori di sicurezza con tecnologia RFID Preventa XCSR conferisce un elevato livello di sicurezza e affidabilità per il controllo di protezioni e ripari mobili, oltre a un alto livello di infrodabilità.

RITTAL
La progettazione e la realizzazione dei quadri di comando raggiungono nuovi standard grazie all’integrazione tra la piattaforma software e macchine automatizzate come il centro di lavoro Perforex. Obiettivo? Affidabilità e ottimizzazione dei tempi.

PHOENIX CONTACT
Nello stand Phoenix Contact le novità non mancano. I nuovi SWITCH 2000 nascono per rispondere a una particolare esigenza di mercato: offrire al costruttore macchine tutte le peculiarità tipiche di uno switch gestito, dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. I nuovi switch offrono opzioni trasparenti di configurazione e monitoraggio, diventando così elemento imprescindibile per l’automazione 4.0.

 

WEIDMÜLLER
Largo alla realtà aumentata senza dimenticare i dispositivi di protezione intelligente come il MaxGuard, ideale per garantire qualità dell’alimentazione ai quadri di comando.


EATON
Qualità estetica di primo livello con la gamma di pulsanti RMQ ATV 340 macchine automatizzate come il centro di lavoro Perforex. Obiettivo? Affidabilità e ottimizzazione dei tempi. Flat Front e Flat Rear. In chiave Industry 4.0 numerose le soluzioni innovative sia a livello di interazione uomo-macchina dei pannelli HMI XV300 sia di comunicazione machine-to-machine con servizi cloud dei PLC XC300.

SIEMENS
Al centro dello stand Siemens MindSphere, l’innovativo cloud industriale che apre nuovi orizzonti e supporta le aziende a cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei processi manifatturieri. Con l’ingresso del cloud fabbrica, Siemens propone una soluzione per la raccolta e l’analisi dei dati relativi alla produzione che, con l’utilizzo di app dedicate, permetta l’ottimizzazione degli asset e dei processi.

 

Grazie a tutti i Clienti che sono stati in fiera con noi e..arrivederci al prossimo anno!

 

 

News correlate