XUSL2E/XUSL4E

Nuove barriere optoelettroniche di sicurezza. Ampia gamma di misure e risoluzioni. Dimensioni compatte. Installazione semplice e rapida.

16/10/2014

Fonte: Schneider Electric S.p.A.

Le barriere optoelettroniche di sicurezza sono dispositivi elettrosensibili composti da uno o più raggi sono in grado di creare una protezione immateriale mettendo al riparo il personale da infortuni che possono essere causati dai macchinari in movimento a cui hanno accesso con il corpo o con gli arti. 

Schneider Electric PreventaIn questo articolo presentiamo il rinnovamento di tutta l’offerta Schneider Electric Preventa™ Barriere di Sicurezza Tipo 2 SIL 2 e Tipo 4 SIL 3 per la protezione antinfortunistica delle dita, delle mani e del corpo. 

Una nuova tecnologia costruttiva ha permesso di ottenere vantaggi importanti in termini di dimensioni ridotte comuni per tutta la gamma (28x35 mm) ed elevate performance con riferimento ai tempi di risposta (da 2,5 ms a max. 20 ms); inoltre è stato incrementato il range della temperatura di funzionamento rispetto alla precedente offerta (da -10° a 55°) con grado di protezione IP65 e IP67. E’ anche possibile ottenere soluzioni speciali con temperature di funzionamento fino a -25° e IP. 

Altro punto di forza dell’offerta è rappresentata dalla facilità e dalla velocità d’installazione: i nuovi accessori di fissaggio regolabili consentono una rotazione della barriera lungo l’asse longitudinale, oltre a una regolazione delle posizioni verticali e orizzontali. Questo rende agevole la messa in servizio in spazi ridotti per la regolazione e l’allineamento. Un’ulteriore protezione meccanica è conferita dalle colonne di protezione disponibili per barriere e specchi deviatori. 

Particolari accorgimenti sono stati realizzati per il fissaggio dei componenti interni: scheda elettronica e ottiche che non temono le forti vibrazioni e le micro vibrazioni continuative, presenti nelle più comuni applicazioni in cui la barriera viene utilizzata. Tra i molti vantaggi che la nuova gamma propone troviamo anche una ridottissima zona morta lato connettore e una zona morta totalmente “assente” sul lato opposto che garantiscono un rilevamento sicuro e affidabile (la zona sensibile si estende fino all’estremità della barriera).

Le applicazioni principali per l’impiego delle soluzioni di Tipo 4 sono: presse, piegatrici e taglierine, apparecchi per il sollevamento, seghe (di tutti i tipi), macchine utensili, macchine per la lavorazione del legno, macchine tessili, macchine per il montaggio, aree robotizzate di assemblaggio. I settori di applicazione per l’impiego delle soluzioni di Tipo 2 sono rappresentate da: impianti d’imballaggio, assemblaggio, di trasferimento e di movimentazione, impianti di immagazzinaggio e stoccaggio e impianti compattatori di rifiuti.

I vantaggi

• Dimensioni ridotte. 
• Brevi tempi di risposta. 
• Incrementato il range della temperatura di funzionamento. 
• Messa in servizio rapida e agevole. 
• Alte performance a prezzo contenuto.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione Sacchi utilizza i cookies. Utilizzando i nostri servizi on-line autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui.    OK      X